mercoledì 15 maggio 2013

#SalTo13

Well, what is happening is that io, domani, mi piazzerò al salone del libro di Torino.
Non ho ancora preparato la valigia, non ho la più pallida idea di cosa infilarci dentro (vestiti, sì, ma non so quali) e soprattutto non so che scarpe mettere.
Soffrire? Morire? Dormire e nulla più? (leggi: metto un paio di tacchi 12 e fingo di saperli portare)
Un bel paio di scarpe da tennis e chissenefrega, tanto nessuno al salone verrà per me a parte mio marito (al quale non frega niente né di trovarmi coi tacchi, né di trovarmi con le scarpe da tennis?)
Mi metto a fare una torta. Per rilassarmi, pensare.
Impasto e penso che non so cosa dirò domenica alle due tavole rotonde alle quali sono stata invitata in qualità di autrice (!!!) -quest'anno al Salone ci sono veramente cani e porci-

 spiaccico l'impasto con le mani (mamma mia com'è venuta male questa foto!) e penso che mi piacerebbe parecchio che in questi giorni succedesse quello che voglio di più in questo periodo difficile per tutti e pure per me.
E siccome ho un po' di paura che stia facendo qualcosa di troppo grosso per le mie limitate possibilità cerebrali, mi tranquillizzo con un bel po' di marmellata di lamponi, mischiata a quella di pesche e, perché no? pure quella di albicocche.
Ci metto un uccellino in mezzo e le stelle, come quando prendi una botta in testa forte e vedi tutto girare. Noooo non ve la passo la ricetta: mica siamo qui a cucinare noi, con tutti i blog di cucina che ci sono poi... è pieno di ricette di crostate alla marmellata (io uso sempre giallozafferano). Non sono brava a decorarle, adesso se non sei il Boss delle Torte è meglio che ti levi dalla rete, no no, non vi giro la ricetta della mia torta buonissima ma bruttina alla marmellata.
La inforno e non mi resta che sperare. Augurarmi che la torta sia mangiabile, che il salone sia divertente, che eviti di fare figure di menta (cito la mia amica Akai), che magari incontri qualcuno di voi, che vada bene il mio secondo libro, che stavolta uscirà in digitale e cartaceo con La Memoria del Mondo.
Buonanotte e grazie, vi lovvo.

ah, comunque... il segreto sono le mandorle!

Frutta