giovedì 29 agosto 2013

L'Agente Speciale Biscia Dorata e il Paradiso Terrestre 8 cap





“Grazie Biscia Dorata, ci hai salvati tutti. Rimarrai sempre nei nostri cuori. Fermati a cena da noi stasera” disse nonno Buzza commosso.
“Grazie Nonno ma devo tornare a casa. Mi farò una doccia e continuerò a leggere il mio libro: sto leggendo “Murder on the Orient Express” in lingua originale, sono arrivato quasi alla fine e voglio scoprire chi sarà l’assassino, anche se un’idea me la sono già fatta. Mi piace quel Poirot, sembra un tipo in gamba”
“L’assassino è…”
“No ti prego gambero non me lo dire!” urlò Biscia Dorata. Tutti i pesci risero e lo salutarono con affetto.
“Signora, le piace la sua nuova casa?”
“Sì Agente, mi piace moltissimo, è un Paradiso Terrestre. A volte, per paura, non si vogliono fare nuove esperienze: non volevo trasferirmi ma ora che sono qui, mi rendo conto che questa è una casa mille volte migliore rispetto a quella di prima”
“Bene, io rientro nella mia tana, buonanotte a tutti”
Un altro caso era stato risolto, i pesci erano salvi e l’Agente Speciale Biscia Dorata poté finalmente scivolare a casa sua e finire di leggere il suo libro in pace.