giovedì 7 novembre 2013

Capitolo cinque - settima storia

Posta inviata
Da: Franz
A: Flora

Flora, Dio Santo, ma che ti ho fatto?
Sono tre giorni che ti invio sms e non hai mai risposto. Ti ho cercata al telefono e il gestore faceva partire il messaggio registrato della segreteria telefonica. Perché non mi vuoi rispondere? Ho detto qualcosa che ti ha offesa? Mi struggo nel ripensare minuto per minuto alle nostre conversazioni ma non ho notato un tuo cambiamento di umore dettato da una mia frase...
Che cazzo ho detto Flora? Me lo dici? Mandami anche al diavolo, se ritieni necessario, ma fatti viva, dimmi qualcosa, io non credo di poter reggere un altro minuto senza avere tue notizie.

E se ti fosse successo qualcosa? Chi mi avvertirebbe? Nessuno! Non potrei venire a saperlo da nessuno. Per favore amore mio, per favore, richiamami, scrivimi, manda un piccione viaggiatore a dirmi che non mi vuoi più ma non lasciarmi qui in questo silenzio, non lo sopporto.

Tuo Franz